Le ricariche intelligenti di Jedlix nell’app ZE Smart Charge

Renault ha acquisito una quota del capitale della startup olandese per rafforzare i servizi ai clienti della mobilità elettrica

Renault ha utilizzato la vetrina dell’EVS, ospitato quest’anno da Stoccarda, per annunciare il lancio una nuova app: ZE Smart Charge, realizzata insieme alla startup olandese Jedlix (di cui ha acquisito il 25% del capitale): servirà ad ottimizzare i servizi di ricarica messi a disposizione dalla marca francese.

Proprio come i clienti dei distributori di carburanti fossili cercano, ove possibile, di fare il pieno nei giorni coi prezzi più favorevoli lo stesso principio regge la app sviluppata dalla startup parte di Eneco, un gruppo specializzato nello smart charging.

Il che, tradotto, significa tenere conto dei prezzi dell’energia elettrica per procedere con le ricariche nel momento buono sia per prezzi che per esigenze del cliente (cioè tenendo conto delle percorrenze abituali).

L’app considera come parametri essenziali quali l’ora in cui il cliente deve ripartire con una batteria completamente carica, e quale autonomia minima può essere accettabile nell’impiego del veicolo.

Con questi dati in memoria l’algoritmo sviluppato da Jedlix calcola il piano di ricarica restando costantemente in contatto con l’utility che fornisce l’energia all’auto, per tenere conto appunto di prezzi e picchi di consumo.

L’offerta di elettricità nella rete che supera la domanda ovviamente per il cliente si traduce in costi inferiori, ma per il fornitore di energia rinnovabile avere veicoli da ricaricare ben pianificabili in quei momenti è un vantaggio.

Perché, ad esempio, può  consentirgli di tenere in moto le pale di impianti eolici che altrimenti dovrebbe disattivare. Questa ottimizzazione non solo favorisce l’uso di energia meno cara e a minor impatto di carbonio, ma apre la strada a vantaggi per i clienti che adottano la flessibilità nelle ricariche.

ZE Smart Charge premierà l’utente con una somma che può arrivare fino all’equivalente di una ricarica completa al mese. Dalla fine di ottobre il servizio sarà attivato in Olanda. In altri paesi europei, tra cui la Francia arriverà nel 2018. Nelle note stampa non si fa ancora cenno all’Italia.


Credito foto: ufficio stampa Renault Italia